Il piccolo Corrado

GENITORI
I suoi genitori minacciano di separarsi…gli amici, ignari, tentano invano di distrarlo.
Egli pensa ai sostituti di papà e mamma.
“Sono Giuseppe venduto ai mercanti!”
IL PICCOLO CORRADO
Lo sguardo fisso,
il pensiero assente,
sul cuore un macigno;
un ferito a morte.
Oggi il piccolo Corrado
ha compiuto nove anni.
Raggiunge i compagni di gioco,
ma è l’ombra di se stesso.
Vedendolo pallido e spento,
fanno cerchio intorno a lui.
Affettuosamente cercano di distrarlo,
ma egli ha la testa che gli va via.
Ha udito con le sue orecchie:
papà e mamma si dividono.
Il piccolo immagina:
un giorno mi presenteranno
delle persone sconosciute
per dirmi senza scomporsi:
ecco la nuova mamma;
ecco il nuovo papà.
Altro papà, altra mamma!
Allora devo chiedermi:
ma io, Corradino, chi sono?
Sono Giuseppe
venduto dai mercanti.
(P. Guglielmo Alimonti OFM cap, Ad ali aperte, pg 218)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>